Castello di Orvieto

1.118/A003

Modulo Più

Realizzato in legno scelto di pino silvestre (Pinus sylvestris L.) proveniente da foreste Scandinave a certificazione di origine (FSC e PEFC) e governate ad alto fusto secondo i principi della selvicoltura naturalistica. Impregnato mediante un trattamento a pressione (12 bar) all'interno di un autoclave a gestione computerizzata, questo ciclo di impregnazione, che rispetta la norma DIN 68800-3, è svolto in modo da raggiungere la classe di penetrazione P8 secondo UNI EN 351-1 (impregnazione di tutto l'alburno) al fine di poter impiegare il legno in classe di rischio biologico 4 secondo UNI EN 335 cioè a contatto permanente con il terreno od acqua dolce.Ulteriormente trattato con vernici pigmentate all'acqua a base acrilica/alchidica prive di cromo, cadmio e cloro per la protezione del legno dall'azione degradativa dovuta ai raggi UV (azione fotolitica sulla lignina, causa dell'ingrigimento del legno) ed utilizzazione di prodotti a basso impatto ambientale, sia per l'uomo che per l'ambiente (assenza di sostanze cancerogene, teratogeniche o dannose per il sistema riproduttivo umano). Legno lamellare, utilizzato laddove è importante la stabilità dimensionale (es. montanti) e la riduzione dei fenomeni di fessurazione, viene realizzato in TLF utilizzando pino silvestre impregnato in autoclave. Per la realizzazione di questo elemento utilizziamo un adesivo strutturale di tipo I (impiego in ambiente esterno) conforme a UNI EN 301 e testato secondo la norma UNI EN 302. SICUREZZA: COSTRUITO RISPETTANDO LE NORME EN 1176.

Eta 2 - 8
Non Custodito True
Accessibile True
Gioco integrato True
Altezza libera di caduta h
Spazio minimo Mq
Mattonelle in gomma Mq
Area impatto Mq
Montaggio h
Mc cemento Mc

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Related Products

Product successfully added to the product comparison!